Auricchio confermato alla guida delle CCIE

Gian Domenico Auricchio, Amministratore Delegato di Gennaro Auricchio S.p.A., è stato riconfermato per acclamazione Presidente di Assocamerestero, l’associazione di cui fanno parte Unioncamere e le 79 Camere di Commercio italiane all’estero operanti in 56 Paesi.

Auricchio, che ha già alle spalle 3 anni di mandato in cui le Camere hanno assistito quasi 70mila imprese, più di un terzo del totale di quelle che esportano, annovera tra i suoi incarichi anche quello di Presidente delle Fiere di Parma, della Camera di Commercio di Cremona, di Unioncamere Lombardia, di Membro del Comitato Esecutivo del Credit Agricole e di Consigliere del Touring Club Italiano.

————–
Leggi anche: Nel 2018 export dell’agroalimentare italiano da record
————————————————————-

Il precedente mandato di Auricchio è terminato ufficialmente con la Convention di novembre delle Camere di Commercio Italiane all’Estero che, in quella sede, hanno eletto il consiglio che oggi, nella sua prima riunione, ha confermato la carica del presidente uscente.

Nel prossimo triennio siamo sfidati da nuovi temi come quello dell’ebusiness e più in generale della digitalizzazione, in cui saremo sempre più in partnership con le Camere italiane”, afferma Auricchio. “E rafforzeremo anche l’azione congiunta sul turismo e beni culturali, alternanza scuola lavoro, progetti europei, supporto alle start up”.

Nella stessa seduta, infine, per acclamazione il Cda ha eletto come Vice Presidente di Assocamerestero Federico Donato, Presidente della CCIE di Singapore. 

Lascia un commento

X

Newletter - La Rivista