Parità di stipendio tra uomini e donne nel calcio australiano

Accordo storico in Australia. Le calciatrici professioniste guadagneranno gli stessi soldi dei colleghi maschi quando difenderanno i colori della nazionale. L’intesa, raggiunta tra Football Federation Australia (la Federcalcio australiana) e il sindacato degli atleti, porterà a colmare il divario di premi tra le due nazionali.

In base all’accordo quadriennale, le due selezioni, maschile e femminile (chiamate i Socceroos e le Matildas), riceveranno il 24% degli introiti che generano con le loro partite. La loro qualificazione per i Mondiali comporterà anche un guadagno per gli atleti del 10% in più, passando dal 30% al 40%.

Il nuovo accordo – spiega una dichiarazione congiunta – riflette la determinazione del calcio ad affrontare le questioni di parità di genere in tutte le sfaccettature del gioco e a costruire un modello finanziario sostenibile che premia i giocatori all’aumentare le entrate della nazionale“.

Un segnale concreto, che va oltre le tante parole di aprrezzamento per il calcio femminile e che speriamo costituisca un esempio da seguire.

Lascia un commento

X

Newletter - La Rivista